COMPLETATI GLI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO ALLA RSA

COMPLETATI GLI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO ALLA RSA

Si sono completati oggi i principali interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico della RSA della Fondazione Sant’Erasmo.
Gli interventi sono stati realizzati da AeVV Impianti di Como, ente a cui nel 2019 la Fondazione ha affidato il servizio energetico nel decennio 2020/2030.
Tra gli altri, è stato attivato un nuovo impianto fotovoltaico dotato di 216 moduli in silicio policristallino che garantiscono alla RSA l’autoproduzione di energia elettrica per oltre 70.000 kWh/anno ed una potenza di picco complessiva pari a 64,8 kW.
L’intera produzione (circa 70 MWh/anno) verrà autoconsumata dalla struttura e permetterà di evitare l’immissione in ambiente di 37 ton/anno di CO2.
Inoltre, grazie alla partnership con AeVV, la Fondazione ha proceduto alla riqualificazione della centrale termica con caldaie a condensazione, all’installazione di un nuovo microcogeneratore, all’ammodernamento delle sottostazioni di produzione acqua sanitaria ed alla sostituzione con tecnologia LED dell’illuminazione indoor ed outdoor.

Il Presidente Domenico Godano ha commentato con soddisfazione: “In un periodo in cui il dibattito nazionale si sta sempre più interessando ai temi della transizione ecologica, la Fondazione ha concretizzato il proprio fattivo sostegno all’ambiente, realizzando importantissimi interventi i cui effetti si distribuiranno su vari livelli e per molti anni.  Si tratta di investimenti che si aggirano intorno ai 600 mila euro in dieci anni e che fortunatamente non comporteranno esborsi per la Fondazione perché saranno interamente ammortizzati dalle economie di gestione.
È dunque un progetto di grande rilevanza sia sul piano energetico-ambientale, sia quello economico-gestionale”
.
Unico rammarico, quello relativo all’allaccio al Teleriscaldamento. Nel progetto iniziale c’era l’ipotesi di collegarsi alla infrastruttura di Amga. “Purtroppo – spiega il Direttore Generale Livio Frigoli – abbiamo atteso per lungo tempo che AMGA decidesse l’estensione della rete sino a via Candiani per consentire l’allacciamento anche al Sant’Erasmo. Ma dopo lunga attesa, nessuna risposta concreta è arrivata. E l’azienda AeVV ha quindi deciso di procedere con altre soluzioni”.


 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.