PASTI A DOMICILIO: AVVIATA UN'INDAGINE

«L’esperienza di Estate Gentile, il supporto agli anziani nel periodo estivo organizzato dal Comune di Legnano in collaborazione con la nostra RSA, ci ha fornito informazioni molto utili sulla necessità di intervenire anche su ulteriori aspetti della quotidianità dei nostri nonni perché non si sentano soli e sappiano di poter contare anche sulla collettività». Con queste parole Domenico Godano, Presidente della Fondazione Sant’Erasmo, presenta la decisione di avviare un’indagine sulla popolazione anziana finalizzata a valutare la necessità di potenziamento di un servizio già presente in città: i pasti a domicilio.

«Sappiamo che il servizio erogato dal Comune di Legnano -prosegue Godano- copre circa 70 pasti giornalieri; il servizio, però, non viene fornito alla sera e nei giorni festivi, domeniche comprese. La nostra volontà è quella di capire se possiamo rispondere a questi bisogni supplementari. La RSA dispone di una cucina attrezzata che è attiva 24 ore al giorno per sette giorni la settimana. Se acquisiremo un numero minimo di richieste, la nostra struttura potrebbe agevolmente coprire questo vuoto, migliorando la qualità della vita degli anziani di Legnano».

Il servizio, dunque, prevede un potenziamento delle attività della RSA al fine di garantire i pasti anche nelle fasce orarie non coperte dal servizio comunale e anche per quelle persone anziane che, attualmente, non usufruiscono nemmeno della consegna a domicilio garantita da Palazzo Malinverni. Proprio per questo, una prima lettera di informazioni è stata consegnata alla fine del mese di agosto ai famigliari delle persone che già usufruiscono del servizio di consegna a domicilio: «Il numero minimo di adesioni necessario per garantire la copertura dei costi -spiega il direttore generale della Fondazione, Livio Frigoli-  è stato determinato con precisione: se raccoglieremo 30 adesioni potremo garantire l’immediata attivazione del servizio senza nessuna difficoltà».

Per chi volesse maggiori informazioni sul servizio, gli orari, i prezzi può contattare la segreteria della Fondazione al numero 0331/472911 oppure scrivere una email all’indirizzo segreteria@fondazionesanterasmo.it.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.